Omografi

Gli omografi: cosa sono?

Gli omografi sono parole che variano significato in base all´accento (tonico o fonico) applicato es. pèsca (frutto) o pésca (pescare).


Il dizionatore segnala eventuali omografi, evidenziando il termine; è possibile visualizzare i vari significati che assume posizionandosi sopra la stessa.


ASCOLTA ESEMPI



ELENCO OMOGRAFI

Qui di seguito un´elenco che riporta una parte degli omografi più diffusi.

esti si pronuncia "èЅti" (località,cognome) o "éЅti" (quésti)
afrodisia si pronuncia "afrodìʃia" (festa greca) o "afrodiʃìa" (medicina)
afrodisie si pronuncia "afrodìʃie" (feste greche) o "afrodiʃìe" (medicina)
girino si pronuncia "gìrino" (giràre) o "girìno" (anfìbio, di un gìro)
stacchino si pronuncia "Ѕtàcchino" (Ѕtaccàre) o "Ѕtacchìno" (Ѕtaccatóre)
decibel si pronuncia "dècibèl" o "dècibel"
cardiorespiratori si pronuncia "càrdioreЅpiratòri" (plurale di càrdioreЅpiratòrio) o "càrdioreЅpiratóri" (plurale di càrdioreЅpiratóre)
osteria si pronuncia "oЅterìa" (locale, località) o "oЅtèria" (cognome)
aspettate si pronuncia "aЅpettàti" (participio passato di aЅpettàre) o "aЅpèttati" (imperativo di aЅpettàre)
ricercati si pronuncia "ricercàti" (participio passato di ricercàre) o "ricércati" (imperativo di ricercàre)
tutelati si pronuncia "tutelàti" (participio passato di tutelàre) o "tutèlati" (imperativo di tutelàre)
santificati si pronuncia "Ѕantificàti" (part.pass. santificàre) o "Ѕantìficati" (imperativo di santificàre)
certificati si pronuncia "certificàti" (part. pass. certificàre) o "certìficati" (imperativo di certificàre)
stelvio si pronuncia "Ѕtèlvio" o "Ѕtélvio"
rianimatori si pronuncia "rianimatòri" (plurale di rianimatòrio) o "rianimatóri" (colui che riànima)
fermati si pronuncia "fermàti" (part. pass. fermàre) o "férmati" (imperativo di fermàre)
dev si pronuncia "dèv" (dovére, development) o "dév" (dovére)
preso si pronuncia "prèʃo" (località Grècia) o "préso" (prèndere)
toccati si pronuncia "toccàti" (part. pass. toccàre) o "tóccati" (imperativo di toccàre)
erto si pronuncia "érto" (località Friuli) o "èrto" (pronuncia locale località Friuli)
esino si pronuncia "eʃìno" (composto, località Marche) o "éʃino" (località Lombardia)
erbezzo si pronuncia "erbèɀɀo" (località Friuli) o "erbéʒʒo" (località Veneto)
erbe si pronuncia "èrbe" (plurale di èrba) o "erbé" (località Veneto)
lessi si pronuncia "léЅЅi" (leЅЅàre, leЅЅàto) o "lèЅЅi" (località, cognome, lèggere)
lesse si pronuncia "léЅЅe" (leЅЅàre, leЅЅàto) o "lèЅЅe" (lèggere)
enza si pronuncia "ènɀa" (femminile di ènɀo, lènɀa, località Friuli) o "énɀa" (località Friuli)
elsa si pronuncia "élЅa" (località Toscana) o "èlЅa" (località Toscana pronuncia locale)
ello si pronuncia "éllo" (pronome) o "èllo" (località Lombardia)
elia si pronuncia "èlia" (nome proprio, cognome) o "èlia" (femminile di èlio)
drena si pronuncia "drèna" (drenàre) o "dréna" (località Trentino)
ideo si pronuncia "idèo" (ideàre) o "ìdeo" (avverbio)
impero si pronuncia "impèro" (presente di imperàre) o "imperò" (pass. rem. di imperàre e congiunzione però)
riservati si pronuncia "riservàti" (part. pass. di riservàre) o "risèrvàti" (imperativo di riservàre)
risposo si pronuncia "riЅpòʃo" (presente di riЅposàre) o "riЅposò" (futuro di riЅposàre)
risposi si pronuncia "riЅpóʃi" (riЅpóndere) o "riЅpòʃi" (riЅposàre)
borzi si pronuncia "bórʒi" (cognome) o "borʒì" (cognome)
prezza si pronuncia "prèɀɀa" (preɀɀàre) o "prèʒʒa" (località Abruzzo)
campino si pronuncia "càmpino" (campàre) o "campìno" (località Piemonte)
campano si pronuncia "càmpano" (campàre) o "campàno" (della Campània)
occupo si pronuncia "òccupo" (occupàre pronuncia moderna) o "occùpo" (occupàre pronuncia poetica)
occupa si pronuncia "òccupa" (occupàre pronuncia moderna) o "occùpa" (occupàre pronuncia poetica)
occupi si pronuncia "òccupi" (occupàre pronuncia moderna) o "occùpi" (occupàre pronuncia poetica)
occupano si pronuncia "òccupano" (occupàre pronuncia moderna) o "occùpano" (occupàre pronuncia poetica)
occupino si pronuncia "òccupano" (occupàre pronuncia moderna) o "occùpino" (occupàre pronuncia poetica)
fini si pronuncia "fìni" (obiettivi) o "finì" (futuro di finìre)
mamma si pronuncia "màmma" (pronuncia generale) o "mammà" (pronuncia dialettale)
mamme si pronuncia "màmme" (pronuncia generale) o "mammè" (pronuncia dialettale)
errano si pronuncia "èrrano" (erràre) o "erràno" (località Emilia)
porro si pronuncia "pòrro" (cognome, ortaggio) o "porrò" (futuro di pórre)
teresa si pronuncia "terèʃa" (nome di persona in italiano) o "teréЅa" (nome di persona in spagnolo)
capperi si pronuncia "càpperi" (plurale di càppero) o "cappèri" (cognome)
dore si pronuncia "dòre" (cognome) o "dóre" (salvatore) o "dorè" (cognome)
donati si pronuncia "donàti" (part.pass donàre,cognome) o "dónati" (imperativo di donàre)
scalino si pronuncia "Ѕcàlino" (scalàre) o "Ѕcalìno" (diminutivo di scàla)
scalo si pronuncia "Ѕcàlo" (presente di scalàre, pòrto) o "Ѕcalò" (pass. rem. di scalàre)
gravitino si pronuncia "gràvitino" (gravitàre) o "gravitìno" (particella in fisica)
peggiorino si pronuncia "peggiórino" (peggioràre) o "peggiorìno" (giòco)
gravita si pronuncia "gravità" (gràve) o "gràvita" (gravitàre)
acaz si pronuncia "àcaʒ" (pronuncia generica) o "acàʒ" (pronuncia alla latina)
donaci si pronuncia "dònaci" (località) o "dónaci" (donàre)
don si pronuncia "dòn" (in tutti i casi) o "dón" (località Veneto)
dese si pronuncia "déʃe" (località Veneto) o "dèʃe" (località Marche)
davoli si pronuncia "dàvoli" (località Calabria, cognome) o "davòli" (cognome)
abbagliati si pronuncia "abbagliàti" (part. pass. abbagliàre) o "abbàgliati" (imperativo abbagliàre)
aguzzino si pronuncia "agùɀɀino" (aguɀɀàre) o "aguʒʒìno" (sorvegliante)
pose si pronuncia "pòʃe" (posàre, plurale di pòsa) o "póʃe" (pórre)
posi si pronuncia "pòʃi" (posàre) o "póʃi" (pórre, cognome)
gassano si pronuncia "gàЅЅano" (gaЅЅàre) o "gaЅЅàno" (località Toscana)
fulminino si pronuncia "fùlminino" (fulminàre) o "fulminìno" (diminutivo di fùlmine)
barberi si pronuncia "barbèri" (cognome) o "bàrberi" (cognome, località Abruzzo)
daniel si pronuncia "danièl" (cognome) o "dàniel" (nome di persona)
daniela si pronuncia "danièla" (nome di persona) o "daniéla" (nome di persona in spagnolo)
curinga si pronuncia "curìnga" (località Calabria) o "cùringa" (pronuncia antica località Calabria)
crosia si pronuncia "cròʃia" (località Liguria) o "croʃìa" (località Calabria)
croce si pronuncia "cróce" o "crocè" (solo alcuni casi di cognome)
crichi si pronuncia "crìchi" (località Calabria, cognome) o "crichì" (cognome)
crespina si pronuncia "creЅpìna" (ceramica) o "créЅpina" (località Toscana)
cremano si pronuncia "cremàno" (località) o "crèmano" (cremàre)
cozzano si pronuncia "còɀɀano" (coɀɀàre) o "coɀɀàno" (località)
craco si pronuncia "cràco" (località Basilicata) o "cracò" (cognome)
costa si pronuncia "còЅta" (costàre) o "coЅtà" (avverbio)
costi si pronuncia "còЅti" (costàre) o "coЅtì" (avverbio)
costo si pronuncia "còЅto" (presente di costàre) o "coЅtò" (futuro di costàre)
cornino si pronuncia "còrnino" (cornàre) o "cornìno" (località)
corono si pronuncia "coròno" (personaggio mitologico) o "coróno" (coronàre)
corrido si pronuncia "còrrido" (località Lombardia) o "corrìdo" (ballo)
corone si pronuncia "coròne" (località Grecia) o "coróne" (plurale di coróna)
legati si pronuncia "legàti" (part. pass. legàre) o "légati" (imperativo legàre)
innescati si pronuncia "inneЅcàti" (part. pass. di inneЅcàre) o "innéЅcati" (imperativo di inneЅcàre)
rido si pronuncia "rìdo" (presènte di rìdere) o "ridò" (futuro di rìdere)
creati si pronuncia "creàti" (part. pass. di creàre) o "crèati" (imperativo di creàre)
veglio si pronuncia "vèglio" (vecchio) o "véglio" (vegliàre, località)
veglia si pronuncia "vèglia" (vecchia) o "véglio" (vegliàre, località, cognome)
edificati si pronuncia edificàti (part. pass. di edificàre) o edìficati (imperativo di edificàre)
avviʃino si pronuncia "avvìʃino" (avvisàre) o "avviʃìno" (diminutivo di avviso)
fucino si pronuncia "fucìno" (fucinàre) o "fùcino" (località Abruzzo)
accontentati si pronuncia "accontentàti" (part. pass. di accontentàre) o "accontèntati" (imperativo di accontentàre)
probe si pronuncia "pròbe" (pròbo) o próub (termine inglese per sónda)
rovinati si pronuncia "rovinàti" (part.pass di rovinàre) o "rovìnati" (imperativo di rovinàre)





Potrebbe esserti utile approfondire il significato di accento tonico o fonico.

Contatti

Contatto per segnalazioni, suggerimenti...

Se hai suggerimenti, segnalazioni, clicca il bottone qui sotto per accedere al modulo contatti.



Quanto conosci bene la dizione?

Fai il Test di Dizione Online!

QUIZ DIZIONE ONLINE

Hai bisogno di un ripasso?

MINICORSO DI DIZIONE ONLINE

Usa il Dizionatore per aiutarti

VAI SUBITO AL DIZIONATORE